Edilizia scolastica. Cassa Depositi e Prestiti firma un protocollo con la Provincia di Arezzo

Cassa Depositi e Prestiti e Provincia di Arezzo hanno firmato un Protocollo d’intesa volto a rafforzare la cooperazione tra le parti nell’attuazione degli interventi previsti dal Piano triennale di edilizia scolastica 2018-2020. In questo ambito, CDP fornirà alla Provincia di Arezzo attività di consulenza per supportare dal punto di vista tecnico-amministrativo lo sviluppo di interventi straordinari di ristrutturazione, miglioramento, messa in sicurezza, adeguamento antisismico ed efficientamento energetico degli immobili di proprietà pubblica.

Cassa Depositi e Prestiti, in linea con il suo piano industriale 2019-21, affiancherà la Provincia di Arezzo nelle varie fasi di sviluppo del programma triennale di edilizia scolastica seguendo l’iter progettuale, procedurale e amministrativo degli interventi con le seguenti attività: supporto tecnico sulla progettazione, consulenza amministrativa sui bandi di gara per affidamento dei servizi di ingegneria e di appalto lavori, supporto nella fase di gestione dei contratti. Per dare corso a questa intesa, è prevista da parte di CDP un’assistenza continuativa per rispettare l’iter e per imprimere un’accelerazione sui progetti.

Grazie a questo protocollo sarà possibile mettere in campo nuovi importanti strumenti che favoriranno lo sviluppo della progettazione di opere pubbliche di edilizia scolastica. Ringrazio CDP per l’attenzione e la sensibilità verso un settore da ammodernare e dove con la sicurezza dei nostri ragazzi non si può certo scherzare; insieme abbiamo fatto un importante gioco di squadra che permetterà ai nostri giovani di studiare in plessi più sicuri”, ha dichiarato Silvia Chiassai Martini, Presidente della Provincia di Arezzo.

In CDP abbiamo l’obiettivo di accelerare il processo di sviluppo delle infrastrutture del Paese al fianco degli Enti Locali, ampliando il nostro ruolo: da mero finanziatore a punto di riferimento operativo per tutte le fasi legate alla progettualità delle nuove iniziative. In continuità con la nostra missione oggi con la Provincia di Arezzo rafforziamo ulteriormente il modello di coesione con il territorio e la comunità”, ha dichiarato Tommaso Sabato, Direttore CDP Infrastrutture e Pubblica Amministrazione.

Gli interventi di edilizia scolastica previsti nella Provincia di Arezzo, oggetto del supporto tecnico, ammontano a un importo stimato dei lavori di circa 26 milioni di euro e rientrano nell’ambito della programmazione 2018-2020 (annualità 2019), nonché degli interventi di progettazione per la messa in sicurezza degli edifici pubblici adibiti a uso scolastico e finanziati attraverso il Fondo Progettazione del MIUR e il Fondo Progettazione Enti locali del MIT.

Nel 2019 la Provincia di Arezzo è riuscita a intercettare contributi per la progettazione definitiva ed esecutiva di cinque interventi per la messa in sicurezza di edifici scolastici per un importo complessivo di oltre 1,1 milioni di euro. Con un decreto del MIT, la stessa Provincia ha ottenuto, altresì, un finanziamento di circa 262 mila euro per la redazione dei progetti di fattibilità tecnico-economica e definitivi riguardanti le opere di adeguamento di due edifici scolastici. Grazie all’intervento di CDP, l’iter sarà più veloce.

Condividi l’articolo

Vedi anche: