Due arresti a Saione

Blitz in un affittacamere del quartiere Saione ad Arezzo, polizia trova droga e attrezzi da lavoro rubati, due arresti per spaccio e ricettazione. La Squadra Mobile è arrivata fino ai due, un 46enne e un 37enne entrambi di origine albanese e con precedenti, seguendo il 46enne dopo averlo visto uscire dall’affittacamere. Dopo un breve pedinamento l’uomo è stato notato cedere droga ad un automobilista. A quel punto lo hanno fermato tornando alla struttura ricettiva per sottoporre lo stesso a perquisizione domiciliare. Qui hanno trovato un 37enne che era in possesso delle chiavi di un’auto, posteggiata poco fuori, fittiziamente ad un veronese titolare di altri 100 veicoli che conteneva nel bagagliaio un costoso martello pneumatico usato solitamente nei cantieri e una motosega, dei quali l’albanese non sapeva giustificare la provenienza. Sospettando che la merce rinvenuta, del valore complessivo di circa 2mila euro, fosse di provenienza furtiva, gli uomini della squadra mobile hanno verificato gli ultimi furti di attrezzatura edile e sono risaliti ad un furto compiuto in un’impresa edile di Scandicci, in provincia di Firenze, lo scorso 18 maggio, nel corso del quale sono stati sottratti un martello pneumatico ed una motosega. Il materiale è stato riconosciuto dal titolare e dunque sono scattati gli arresti per droga e ricettazione.

Condividi l’articolo

Vedi anche: