Droga, quattro trafficanti arrestati in A1 dalla polstrada di Battifolle

Droga in autosole, le polstrada arresta quattro trafficanti in due operazioni. Nella prima, una pattuglia della Sottosezione di Battifolle ha visto nello specchietto retrovisore, prima di Monte San Savino, una YARIS che non ne voleva proprio sapere di superarla. Quando gli occupanti, due cinesi di 34 e 42 anni residenti a Roma, l’hanno fatto sono stati fermati. Nell’imbottitura della giubba di uno dei due c’era lo schaboo, quasi 3 etti di droga sintetica che, venduta, avrebbe fruttato circa 25.000 euro. Nella seconda, il Centro Operativo Polstrada di Firenze stava ricercando un’auto che procedeva a strappi e ne ha diramato le ricerche. Per individuarla sono state impiegate 3 pattuglie, tra la Sottosezione di Battifolle e il Distaccamento di Ponte a Poppi, che però nei pressi di Lucignano hanno visto una GOLF sospetta. I poliziotti non si sono fatti ingannare dalla presenza in auto, insieme a un 30enne foggiano e a una 40enne polacca, di un bimbo di 4 anni, figlio di lei, nella cui borsa c’era mezzo chilo di cocaina, dal valore di circa 100.000 euro. I 4 sono stati arrestati dalla Polstrada e messi a disposizione della Procura di Arezzo. Il bimbo non si è accorto di nulla, poiché gli agenti si sono messi a giocare con lui nell’attesa dell’arrivo in caserma di sua zia, cui è stato affidato.

Condividi l’articolo

Vedi anche: