Domiciliari per il rumeno violento

Resta agli arresti il 40enne rumeno che nella notte tra sabato e domenica è stato fermato dopo una colluttazione a Sansepolcro. Il Gip Lombardo ha concesso all’uomo i domiciliari dopo le dichiarazioni rilasciate in occasione dell’udienza di convalida. L’uomo sta già scontando la pena nella sua residenza emiliana. Il 40enne si era presentato sotto l’abitazione della compagna con un bastone in mano, proferendo minacce e insulti

Condividi l’articolo

Vedi anche: