Di Donato, vigilia tesa: “Non siamo un’armata Brancaleone!”

Vigilia di Arezzo-Pergolettese con la polemica che non ti aspetti. Ad accendere la miccia è stato Di Donato che con tanto di appunti ha replicato punti per punto a chi lo ha criticato dopo le ultime partite. “Non siamo un’armata Brancaleone. Sembra che la squadra vada in campo senza una logica. Ma non è cosi’. Mi dispiace per i critici, ma non siamo degli sprovveduti, nè il sottoscritto tanto meno il mio staff. Ci sono dei problemi evidenziati dalla ripresa del campionato, questo è innegabile, ma anche gli episodi ci hanno messo nei guai. Dal gol annullato con la Pianese, agli errori nella fase difensiva sia con la Juve che a Lecco. A proposito mi scuso con la società Lecco che ha una grande tradizione. Ho sbagliato a dire quelle cose. Certe volte a fine partita dovremmo essere più riflessivi. Con la Pergolettese non voglio sentire di stanchezza. La squadra deve dare il massino per la vittoria”.

Condividi l’articolo