Deruba signora che lo ospita

Approfitta dell’ospitalità ricevuta per trafugare monili d’oro, scoperto e denunciato dai carabinieri. E’ accaduto a Levane nel comune di Montevarchi. A sporgere denuncia, riferiscono i carabiieri in una nota, era stata una signora residente a Levane.  Nel corso dell’autunno, la donna aveva dato ospitalità presso la propria abitazione, per poco più di una settimana, ad un 40enne amico della figlia originario di Trento. L’uomo, a suo dire, stava attraversando un periodo di difficoltà, e non era stato in grado di reperire una fissa dimora. Di lì, la richiesta di pernottare qualche giorno a casa dell’amica, giusto il tempo di trovare una sistemazione. Ed effettivamente, dopo alcuni giorni l’uomo se ne era andato, facendo perdere le proprie tracce per i mesi seguenti. Per puro caso, pochi giorni fa, la donna ha chiesto alla figlia notizie del suo amico, sentendosi rispondere che non lo aveva più sentito in quanto aveva saputo che era rimasto coinvolto in alcuni furti di gioielli. A quel punto la donna ha controllato e si è resa conto che erano spariti monili per seimila euro. Dopo la denuncia i carabinieri hanno passato in rassegna tutti i compro-oro del territorio e dei centri limitrofi, fino ad ottenere la prova schiacciante: proprio nei giorni in cui era ospite presso l’abitazione della denunciante, il pregiudicato trentino si era recato presso un compro-oro di Montevarchi, cui aveva ceduto dei monili in oro. La comparazione con quelli di cui erano state acquisite le riproduzioni grafiche non ha lasciato alcun dubbio:. L’uomo è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Arezzo per furto in abitazione aggravato e per ricettazione. Sono in corso ulteriori accertamenti per verificare se sia possibile recuperare almeno parte della refurtiva.

Condividi l’articolo