Denunciato stalker informatico a Sansepolcro

Al termine di una complessa attività investigativa i carabinieri del comando compagnia di Sansepolcro hanno deferito un uomo per accesso abusivo ai sistemi informatici, partendo dalla denuncia di una giovane donna della zona, che nell’accedere al proprio profilo di un noto social network si accorgeva che i suoi dati personali venivano periodicamente modificati in modo offensivo. I militari, partendo dai sospetti della vittima, grazie ad un’accurata ricostruzione dei fatti ed a un’ispezione del suo telefono, monitorando costantemente il profilo “scena del crimine digitale”, hanno potuto individuare il responsabile nell’ex ragazzo della vittima. Infatti, venivano notate alcune coincidenze di accessi e presenze online su una nota applicazione di messaggistica proprio nel momento in cui i dati venivano alterati. Gli investigatori, per acclarare l’ipotesi di colpevolezza del violatore di lucchetti informatici sono poi risaliti all’ indirizzo IP del computer utilizzato per gli accessi abusivi, potendo avere un riscontro favorevole. I social network, rappresentano l’ultima evoluzione della comunicazione e non si sottraggono all’applicazione delle tradizionali norme del diritto, chiunque entri nel profilo utente di altri soggetti, procurandosi la password in modo illecito o forzando il sistema commette un grave reato.

Condividi l’articolo

Vedi anche: