Delitto di Lonnano, condanna a 14 anni confermata in Cassazione

Uccise il marito, pena a 14 anni confermata dalla Cassazione. Il fatto accadde il 18 ottobre 2016 in un appartamento di Lonnano nel comune di Pratovecchio Stia. Paola Marzenta, 59 anni, imprenditrice casentinese, sparò e uccise il marito 64enne Dino Gori, ex maresciallo dell’Aereonautica al termine di una lite, scoppiata peraltro a dieci giorni dalla sentenza di divorzio della coppia. Subito dopo il delitto la stessa Marzenta aveva chiamato i carabinieri. In primo grado la Marzenta era stata condannata a 8 anni, ma in Appello la sentenza fu revisionata e la pena salì a 14 anni. Dopo l’arresto la donna racconto’ di aver subito violenze da parte del marito.

Condividi l’articolo

Vedi anche: