David di Donatello, edizione fortunata, aretino tra i premiati

Un’edizione fortunata quella dei David di Donatello che hanno visto attribuire il premio speciale a Monica Bellucci, l’attrice tifernate considerata un’icona poliedrica, internazionale ma anche molto italiana. Tra le affermazioni quella negli effetti visivi  del gruppo de “L’incredibile storia dell’isola delle rose” di cui fa parte l’aretino Giulio Parati. 29 anni Giulio vanta esperienza specifica nel settore degli effetti visivi. Giustamente premiato dunque per un lavoro importante come quello che racconta la storia tutta particolare dell’Isola delle Rose. Infine una citazione per l’autore Mattia Torre, protagonista di un incontro alle Santucce di Castiglion Fiorentino, scomparso di recente ma premiato per la sceneggiatura di “Figli”.

Condividi l’articolo