Covid-19, le richieste dei medici alla regione

Inquietudine per l’evoluzione della epidemia da Covid-19 e per il numero di operatori sanitari contagiati nella nostra regione. La esprimono i rappresentanti degli Ordini provinciali dei medici chirurghi e odontoiatri della Toscana, attraverso una lettera inviata all’assessore regionale alla salute Stefania Saccardi, al presidente della regione, Enrico Rossi. Alla luce dell’attuale situazione, gli Ordini provinciali dei medici chirurghi e odontoiatri della Toscana formulano alcune richieste:  1 – Immediata comunicazione per via telematica al medico di medicina generale o pediatra di libera scelta dei nominativi dei propri pazienti risultati positivi al Covid-19, affinché il medico possa mettere in atto le più adeguate procedure di contenimento del contagio; 2 – Dotazione di kit di dispositivi di protezione individuale come indicati dalle direttive internazionali (Oms) e dall’Inail per tutti i medici e gli operatori sanitari in generale che per qualsiasi motivo sono venuti o vengono a contatto con soggetti Covid-19 sospetti o accertati; 3 – Qualora non vi fossero adeguate forniture di dispositivi di protezione individuale, modificare l’assetto organizzativo assistenziale; 4 – Comunicare periodicamente agli ordini professionali il numero dei medici che risultano essere contagiati o in quarantena; 5- Inclusione della Federazione toscana degli ordini dei medici chirurghi e odontoiatri tra le rappresentanze che siedono al tavolo regionale sull’emergenza Covid-19.

Condividi l’articolo