Cortona, test sierologici sui dipendenti del comune

La richiesta del primo cittadino di Cortona è stata quella di fare effettuare i test sierologici a quei dipendenti del comune che, per il tipo di mansioni svolte, sono più esposti al rischio del contagio. Una struttura medico sanitaria presente sul territorio, il Centro diagnostico Valdichiana, si è resa disponibile a collaborare con il comune. I test, decisi dalla regione Toscana, dopo l’ordinanza emessa dal presidente Enrico Rossi, sono volontari e in numero limitato. Per questo motivo, Meoni, per non escludere dal test altre fasce di utenti sanitari, ha segnalato alla struttura medica le seguenti categorie di dipendenti: polizia municipale e addetti al magazzino.

Condividi l’articolo