Controlli antidroga

La Guardia di Finanza di Arezzo, coadiuvata dalle unità cinofile antidroga di Firenze ed in collaborazione con la Questura di Arezzo, ha svolto, nell’ambito del controllo economico del territorio, dei servizi in materia di contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti, presso la stazione ferroviaria aretina. L’attività dei Finanzieri e degli agenti della Polizia Ferroviaria, grazie al fiuto infallibile dei cani antidroga Ebryl e Jeremy, ha consentito di segnalare 8 persone, di cui 4 minorenni, al Prefetto di Arezzo, per il possesso di modiche quantità di stupefacenti destinate ad uso personale. L’operazione, svolta nel più vasto ambito delle attività condotte dal Corpo per la prevenzione e repressione dei traffici illeciti, ha permesso di sequestrare, complessivamente, oltre 20 grammi di sostanze stupefacenti.

Condividi l’articolo

Vedi anche: