Contrabbando di cuccioli in autosole

La Polizia Stradale di Arezzo, durante lo scorso weekend, ha denunciato per traffico illecito e maltrattamento di animali da compagnia, una cittadina rumena di quarant’anni trovata in possesso di 9 cuccioli di cane che stava trasportando dalla Romania fino a Villa Literno (CE).

Erano circa le 18.00 di sabato scorso quando una pattuglia della Sottosezione di Battifolle è stata inviata dalla Centrale Operativa della Stradale presso l’area di servizio di Lucignano ovest, dalla quale era giunta la segnalazione di un automobilista che aveva sentito dal vano portabagagli di un autobus con targa rumena, lì fermo in sosta, latrati e guaiti insistenti e disperati.

Le bestiole erano state introdotte illegalmente in Italia dalla Romania; erano state caricate sull’autobus, infatti, da una donna, rumena di quarant’anni, ma residente a Villa Literno (CE), con l’intenzione di rivenderli in Italia.

I cuccioli, di neanche 12 settimane di vita, erano dei Maltipoo, una razza, nata dall’incrocio tra il maltese e il barboncino, molto apprezzata e quotata, tanto che il prezzo di un esemplare si aggira intorno ai 1000 euro.

Condividi l’articolo