Consorzio di bonifica Alto Valdarno al lavoro con le dovute precauzioni

Nel rispetto delle precauzioni imposte dall’emergenza sanitaria, il Consorzio prosegue l’azione di contenimento della vegetazione che rappresenta un ostacolo al corretto scorrimento delle acque. Gli operai sono al lavoro sulle sponde dell’Arno per completare l’intervento di manutenzione che, complessivamente, ha interessato sette comuni, tre nel versante fiorentino (Rignano sull’Arno, Reggello, Figline Incisa Valdarno) e quattro (San Giovanni Valdarno, Terranuova Bracciolini, Montevarchi, Laterina Pergine Valdarno), nel versante aretino. Le operazioni sono state distribuite sulle due sponde in modo alternato per tutelare la bio-fauna acquatica.

Serena Stefani – Presidente Consorzio 2 Alto Valdarno ha specificato: “il Consorzio ha riorganizzato la sua attività nel rispetto delle disposizioni governative, ma continua, dove è possibile, la sua attività per garantire la riduzione del rischio idraulico

 

Condividi l’articolo

Vedi anche: