Completato prolungamento della tangenziale

Completato, come da programma, il prolungamento della tangenziale urbana nel tratto che collega, per la prima volta, viale Santa Margherita e via Buonconte da Montefeltro: si tratta di 800 metri a doppio senso di marcia in unica corsia.

Vanno dalla preesistente rotatoria di viale Santa Margherita alla nuova di via Buonconte da Montefeltro. Approfittando della realizzazione di quest’ultima e in corrispondenza dei relativi lavori, l’amministrazione comunale ha dotato di illuminazione pubblica il tratto di strada, finora sprovvisto, che da questa intersezione raggiunge l’abitato di Cadicio.

Un’opera attesa da anni –  ha sottolineato il sindaco Alessandro Ghinelli – concepita per la prima volta dal sottoscritto quando ricoprivo la carica di assessore nelle giunte Lucherini. I suoi benefici sono legati soprattutto all’alleggerimento dei flussi di traffico, caratterizzati anche da carichi pesanti, lungo le direttrici Libbia-Tregozzano-Arezzo e dal Casentino verso il capoluogo. Altre due considerazioni: innanzitutto la nuova strada si pone come una sorta di raddoppio dello stradone di Ca de Ciò, stretto e pericoloso, costituendone quindi una valida alternativa. La seconda è relativa a quanto realizzato per congiungere via Buonconte con l’asse della Umbro-Casentinese: una rotonda, infatti, garantisce la necessaria fluidità al traffico.

Arriviamo all’inaugurazione – ha aggiunto il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini –  nei tempi previsti, nonostante lo stop causato dal Covid. Questo risultato è stato conseguito grazie all’impegno di tutti i tecnici comunali coinvolti e della ditta appaltatrice. Una menzione speciale a Valerio Sandroni che fino all’ultimo giorno di lavoro, prima di andare in pensione e senza beneficiare delle ferie maturate, ha seguito il cantiere.

A cavallo di agosto e settembre, infine, verranno ultimate le opere residuali che interessano il reticolo idrico limitrofo alla rotonda di viale Santa Margherita.

Condividi l’articolo

Vedi anche: