Commercia oro ma risulta disoccupato

Ex imprenditore denunciato per riciclaggio e ricettazione. Le Fiamme Gialle di Sansepolcro hanno svolto appostamenti, pedinamenti e accertamenti fiscali per risalire all’attività illecità svolta da un imprenditore che risultava di fatto disoccupato.

Per sfuggire al Fisco, l’uomo portava avanti l’attività imprenditoriale con un’autovettura non di sua proprietà e aveva trasferito, solo fittiziamente, la propria residenza presso un altro domicilio. Nel corso delle operazioni sono stati rinvenuti ben 15 kg di articoli di gioielleria e un registro di contabilità riferibile all’attività svolta al nero. Il commerciante non è stato in grado di fornire idonee giustificazioni sulla provenienza del metallo prezioso.

I Finanzieri hanno anche portato alla luce un altro reato: l’uomo avea indebitamente percepito il reddito di cittadinanza per oltre 10 mila euro, per gli anni 2019 e 2020, ricostruendo che aveva a suo carico redditi non dichiarati per circa 150 mila euro. L’operazione si è conclusa con la denuncia all’Autorità Giudiziaria per i reati di riciclaggio e ricettazione. Inoltre l’uomo è stato segnalato all’INPS per il recupero del beneficio economico.

Condividi l’articolo

Vedi anche: