Coltivavano cannabis in casa, due nei guai in Valdarno

Coltivavano in casa la cannabis. Sono stati scoperti e segnalati all’autorità giudiziaria dai finanzieri della Compagnia di San Giovanni nel corso dei servizi di controllo del territorio. Nei guai con la legge un marocchino e un valdarnese, già noti alle forze dell’ordine per la frequentazione di ambienti legati allo spaccio di droga.
Le Fiamme Gialle valdarnesi avevano notato gli atteggiamenti sospetti dei due e dopo un breve pedinamento sono arrivate nell’abitazione di uno di loro ritrovando alcuni vasi con le piantine di marijuana, poi sequestrate, manuali di istruzioni e tutto il materiale necessario per la coltivazione.
“L’attività svolta dalle fiamme gialle valdarnesi, ultima di una lunga serie di sequestri di sostanze stupefacenti a Montevarchi e in tutto il Valdarno – affermano i finanzieri – rientra nell’ambito delle ricorrenti attività di monitoraggio del territorio, poste in essere dal corpo, anche nello specifico e delicato settore del contrasto agli altri illeciti in materia di sostanze stupefacenti”.

Condividi l’articolo

Vedi anche: