Colletta alimentare per colonie feline

“Chi va al supermercato compri qualche scatola di cibo in piu’ per le colonie feline”. Lo ha detto il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli nel lanciare la campagna di sensibilizzazione finalizzata a far fronte all’emergenza alimentare che rischia d’interessare i gatti. “Dopo il caso di Lyssavirus e le ordinanze che ho firmato – ha sottolineato il sindaco Alessandro Ghinelli – le strutture pubbliche di accoglienza e ricovero sono state messe sotto stress. Il canile municipale in questo momento risulta un po’ in difficoltà perché investito di una quantità di ricoveri alla quale non era preparato. Oltre a essere di più, i ricoveri stessi devono essere fatti in un certo modo, le colonie aumentano di numero anche in virtù del fatto che le sterilizzazioni sono attualmente vietate. Oltre a lanciare l’appello contro gli abbandoni – prosegue il sindaco – chiediamo a chi va ad acquistare cibo per gatti a un classico supermercato, ne prenda un sacchetto in più: lo destineremo alle colonie feline censite e conosciute. E alla Asl dico: bene interrompere la sterilizzazione, adesso ci comunichi quando tale pratica potrà essere ripresa”.YWS

Condividi l’articolo

Vedi anche: