Coingas, inchiesta chiusa: 13 indagati. Tra questi anche Ghinelli e Macri’

Il ciclone Coingas coinvolge l’affaire Multiservizi. Sono 13 gli indagati che sono stati chiamati in causa dal Pm Andrea Claudiani, ormai prossimo al trasferimento a Perugia. Tra questi anche il sindaco di Arezzo Alessandro Ghinelli e il Presidente di Estra Francesco Macri’.  Gli altri personaggi coinvolti sono l’ex amministratore Sergio Staderini, l’avvocato Pier Ettore Olivetti Rason, destinatario della consulenza contestata, Jacopo Bigiarini, Marco Cocci, anche lui interessato ad un’altra consulenza pesante, Alberto Merelli, assessore al bilancio e alle partecipate, Stefano Pasquini, legale del comune di Arezzo, Mara Cacioli, funzionaria ora in pensione, l’attuale amministratore Franco Scortecci, Roberto Bardelli consigliere comunale, Lorenzo Roggi, attuale presidente di Arezzo Casa e Luca Amendola, ex amministratore di Multiservizi. Tra i reati contestati, favoreggiamento e abuso d’ufficio. Nell’inchiesta finito anche il caso Multiservizi.

Condividi l’articolo