Coingas, il Comune di Arezzo non vota il bilancio

Il  Comune di Arezzo che  detiene il 45% delle quote,  ha infatti deciso di non votare il bilancio 2019. Un atto che era stato predisposto dall’amministratore unico Franco Scortecci   succeduto a Sergio  Staderini prima del cAso delle consulenze. A quanto pare il rappresentante del comune di Arezzo aveva chiesto l’unanimita’ che nel corso del dibattito non è arrivata. I sindaci di area Pd infatti non hanno partecipato al voto, quel punto la proposta di rinvio. L’assemblea era in seconda convocazione e il comune di Arezzo aveva la forza per approvare il bilancio. La proposta di rinvio non ha avuto l’avallo di Bibbiena e Sansepolcro. In serata dura nota del Pd cha criticato l’assenza di sindaco e assessore di Arezzo visto che si è presentato il segretario generale. Particolare non trascurabile, la scorsa settimana, Estra ha approvato il bilancio. Coingas, che detiene le quote di Estra, ha rinviato il suo documento.

L’assemblea si è aggiornata alla metà di maggio .

Condividi l’articolo