Cinquecento farmaci raccolti a favore della popolazione ucraina

Quasi cinquecento farmaci a favore della popolazione ucraina. La raccolta solidale è stata promossa dal gruppo di Arezzo del CISOM – Corpo Italiano di Soccorso dell’Ordine di Malta nelle otto Farmacie Comunali di Arezzo ed è terminata con un positivo risultato frutto della generosità da parte di numerosi cittadini che permetterà di portare un reale aiuto umanitario alle persone colpite dal conflitto. L’iniziativa ha preso il via nel mese di marzo, a poche settimane dall’inizio della guerra in Ucraina, ed è proseguita fino agli ultimi giorni di giugno quando i volontari locali del CISOM hanno avviato le operazioni di ritiro, catalogazione e preparazione al trasporto.

Condividi l’articolo