Cinque nuovi bus per la flotta aretina di Tiemme

Per quanto sia complessa l’emergenza legata al COVID-19, prosegue il percorso di rinnovamento della flotta di Tiemme: entrano infatti in servizio 5 nuovi autobus extraurbani che, date le circostanze, non saranno oggetto di inaugurazione pubblica. I nuovi mezzi saranno da subito operativi sul territorio della provincia di Arezzo sulle tratte extraurbane e presentano un’alta tecnologia.

“Nonostante lo scenario di incertezza che caratterizza questa fase storica, il nostro impegno sta andando regolarmente avanti – dichiara il Presidente di Tiemme, Massimiliano Dindalini -. I 5 nuovi mezzi extraurbani, frutto di ordini definiti nelle scorse settimane, ci consentono di portare avanti il nostro percorso per abbassare l’età media della nostra flotta e dare risposte concrete alla nostra utenza. Parallelamente tre nuovi bus sono arrivati anche per la nostra sede di Siena”.

“Ovviamente la fase che stiamo vivendo ci ha indotto ad annullare gli eventi inaugurali che avevamo previsto – aggiunge il Direttore Generale di Tiemme, Piero Sassoli – ma reputiamo giusto informare la nostra utenza ed il nostro territorio che la nostra attività sta proseguendo. Nelle prossime settimane altri bus arriveranno anche per i territori di Grosseto e Piombino”.

 

I nuovi bus

I cinque nuovi bus sono marca OtoKar, modello Territo U, ed hanno una lunghezza di 12,20 metri con motore Euro 6 di ultima generazione, nel pieno rispetto ambientale. Sono dotati di impianto antincendio, doppia porta centrale, porta singola anteriore e sollevatore elettroidraulico per la movimentazione di passeggeri diversamente abili, corredato di segnalazione visiva e acustica. All’interno è prevista la zona per il trasporto di passeggeri disabili nonché 4 posti riservati a passeggeri con ridotta capacità motoria. Complessivamente i posti a sedere sono 51, più 4 nella zona della carrozzella, utilizzabili quando questa è libera. I posti in piedi previsti sono 18.

I sedili dei passeggeri sono corredati di bracciolo e di regolazione schienale. Ogni singolo posto a sedere è dotato di bocchette climatizzazione e luci. Lungo il corridoio sono presenti maniglioni di sostegno. I bus sono dotati di impianto video per il controllo del porta centrale e di annuncio vocale sia per l’interno del bus che per l’esterno. Ulteriori dotazioni tecnologiche prevedono: pannello ripetitore di percorso interno; impianto di video sorveglianza interno; impianto di controllo remoto AVM; tecnologia dedicata al conteggio passeggeri; router Wi-Fi utilizzabile dai passeggeri a bordo del veicolo.

Condividi l’articolo