Cibo scaduto in vendita, scatta la denuncia

25 chili di pesce congelato scaduto dal 18 febbraio scorso e 5 chili di cibo non tracciato e di dubbia provenienza scoperti negli scaffagli di un negozio ad Arezzo, titolare sanzionato e prodotti sequestrati per essere distrutti. La scoperta durante i controlli della polizia municipale in un negozio etnico in zona Saione ad Arezzo. Gli agenti sono intervenuti ed hanno trovato anche numerose persone che stazionavano dentro e davanti alla vetrina del negozio senza compiere acquisti e dunque senza un motivo apparente. Oltre al sequestro del cibo e alla sanzione si è provveduto anche alla denuncia per il mancato rispetto della normativa anti-Covid, con successiva trasmissione degli atti alla prefettura per eventuali provvedimenti sospensivi dell’attività.

Condividi l’articolo

Vedi anche: