Chiusura Mandrioli, Ceccarelli replica a Chiassai. “Regione presente, la Presidente si confronti con la Provincia di Forli”

“Il provvedimento assunto dalla provincia di Forlì per la chiusura del tratto romagnolo del Passo dei Mandrioli, non dipende in alcun modo dalle possibilità di intervento della Regione Toscana, perché nel tratto romagnolo la strada diventa provinciale. Non è quindi molto logico che la presidente della Provincia di Arezzo, anziché scrivere alla Provincia interessata, si rivolga alla Regione Toscana”. Si apre così una dichiarazione dell’assessore regionale a infrastrutture e trasporti in risposta a una missiva della presidente della provincia di Arezzo Silvia Chiassai, con la quale si sollecita la Regione a intervenire presso Regione Emilia Romagna e Provincia di Forlì. “In ogni caso – prosegue Ceccarelli – mi sono attivato già da qualche giorno con la Provincia competente per cercare di capire quali possano essere le evoluzioni della vicenda, in buona parte dipendenti da atti dovuti, a fronte di provvedimenti assunti dalla Magistratura”.
L’assessore risponde alla presidente della Provincia anche in relazione a un’altro punto della sua lettera, nella quale richiede interventi di manutenzione straordinaria per il tratto aretino dell’arteria. “Sulle strade regionali– continua Ceccarelli – la Regione non ha mai fatto mancare gli investimenti, né per gli interventi di miglioramento infrastrutturale e di messa in sicurezza, né per la manutenzione ordinaria. Anzi, negli ultimi due anni la Regione ha aumentato del 30% le risorse trasferite annualmente alle Province. E infatti, ad avere problemi non è il tratto toscano”.  “Per quanto concerne la gestione del tratto aretino  – prosegue l’assessore – le scelte sui provvedimenti da fare spettano alla Provincia di Arezzo, almeno per la parte ordinaria. Laddove vi fossero problematiche straordinarie, peraltro fino a oggi mai segnalate, siamo pronti ad affrontarle, come abbiamo dimostrato con la delibera assunta due giorni addietro dalla Giunta regionale, con la quale abbiamo messo a disposizione della Provincia di Arezzo 2,5 milioni per interventi di manutenzione straordinaria su 4 ponti lungo la Sr71, uno dei quali proprio nel tratto che porta al passo dei Mandrioli”.

Condividi l’articolo

Vedi anche: