Chiusi fino al 3 aprile cimiteri e parchi di Arezzo. Ulteriore ordinanza del sindaco

Parchi e cimiteri rimarranno chiusi fino a venerdì 3 aprile. Così, con un’ulteriore ordinanza, il sindaco Ghinelli ha deciso per questa misura restrittiva che in un primo momento non aveva ritenuto necessaria. Sono interessanti dall’ordinanaza parchi e giardini pubblici, aree cani, aree gioco e impianti sportivi a libera fruizione con accesso regolamentato. Le aree verdi del Comune di Arezzo prive di cancelli e recitazioni, saranno invece oggetto di specifici controlli, sempre nell’ottica di evitare gli assembramenti e i contatti ravvicinati fra persone.

Garantiti i servizi di trasporto, ricevimento, inumazione, tumulazione e cremazione ma le cerimonie di estremo saluto dovranno essere comunque ristrette a un massimo di 10 persone e sempre nel rispetto della distanza interpersonale di almeno un metro. La chiusura coinvolge il cimitero monumentale di Arezzo e tutti gli altri 53 extraurbani sparsi nel territorio comunale.

 

Condividi l’articolo

Vedi anche: