Cassazione respinge richiesta della difesa, confermata condanna per Piter Polverini

La corte di cassazione si è pronunciata in tarda serata in merito alle richieste presentate dalla difesa per una revisione della sentenza in appello che aveva dato quattordici anni di pena per Piter Polverini, il 27enne di San Giustino Umbro, che la sera del 12 luglio 2016 uccise con un martello Katia Dell’Omarino, la 40enne di Sansepolcro che si era accompagnata con lui. Scoppiò una lite in una zona appartata nei pressi del torrente Afra che sfociò nella tragedia.

Alla base sembra che ci fosse la richiesta di un compenso di dieci euro. Piter sta scontando la pena nel carcere di Orvieto.

Condividi l’articolo