Carnevale Figli di Bocco fa donazione al Calcit per il San Donato

Messi da parte i fasti dei bellissimi costumi, il Carnevale dei Figli di Bocco punta decisamente alla solidarietà. Il consiglio direttivo ha infatti annullato all’unanimità la cena annuale prevista per il 9 maggio destinando mille euro al Calcit per sostenere l’ospedale di Arezzo. Il presidente Alberto Bruschi ha inteso così, a nome dell’intero consiglio, sottolineare la vicinanza del carnevale a tutti coloro che lavorano in primo piano per l’emergenza Covid19. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Marco Ermini, ringrazia il comitato ricordando che si tratta della seconda donazione che parte dal Castiglio Fibocchi dopo quella del Laboratorio che ha girato l’intera cassa, prima di chiudere l’attività, al San Donato.

Condividi l’articolo

Vedi anche: