Carabinieri di Sansepolcro in azione: fermato un giovane con sostanze stupefacenti e denunciato un ricettatore

La scorsa notte, alle 4:00 del mattino, a un giovane biturgense con precedenti di polizia è stato fermato dai Carabinieri, per un normale controllo in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica in atto. Durante il controllo il giovane, che era parecchio distante dalla propria residenza, non ha saputo fornire spiegazioni valide circa la sua presenza a quell’ora e in quel luogo, iniziando a mostrare segni di nervosismo. I carabinieri hanno quindi perquisito il ragazzo e e la sua automobile, rinvenendo circa dieci grammi di sostanza stupefacente. Al termine del controllo, il giovane è stato invitato a fare rientro presso la propria dimora, segnalato quale assuntore di sostanze stupefacenti e sanzionato per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità in relazione alle misure di contenimento del Covid-19. L’altra operazione dei militari biturgensi ha riguardato un giovane operaio aretino è stato denunciato per aver acquistato uno smartphone marca Apple, provento di furto consumato in danno di una ragazza residente a Monterchi. I Carabinieri erano riusciti a stabilire un collegamento tra l’operaio e il telefono, grazie all’analisi del traffico dati.

Condividi l’articolo

Vedi anche: