Cala la spesa media per rc Auto ad Arezzo

Secondo l’analisi di Facile.it, il 2020 fa registrare un significativo calo dei sinistri stradali avvenuti nel corso dell’anno, dato legato alle misure di lockdown in conseguenza del minor numero di veicoli in circolazione. Sono 58mila gli automobilisti toscani che nel 2020 hanno denunciato alla propria assicurazione un incidente con colpa e che dovranno fare i conti con un aumento del premio RC auto. Un valore minore del 43,5% rispetto a quello rilevato nel 2019, quando i sinistri denunciati erano oltre 102mila.

In termini percentuali la regione Toscana si colloca al terzo posto nella classifica italiana. Guardando alla provincia di Arezzo, la percentuale di automobilisti che hanno denunciato all’assicurazione un sinistro con colpa è pari al 2,83% e corrisponde a 5800 automobilisti. Un valore tra i più alti registrati nella regione. Al primo posto si trova Massa-Carrara con il 3,53%; seguono Firenze (2,98%) e Pisa (2,84%), Arezzo è quarta. Chiudono la classifica le province di Siena (2,33%), Prato (1,88%) e Pistoia (1,82%).

Per gli automobilisti virtuosi si prospetta un cospicuo risparmio: per assicurare un veicolo in provincia di Arezzo a dicembre 2020 occorrevano, in media, 418,18 euro, vale a dire il 12,52% in meno rispetto allo stesso mese del 2019. Per quanto riguarda il costo dell’assicurazione, in Toscana Arezzo è terza. Fanno meglio Siena che con 381,00€ è la provincia più conveniente e Grosseto con un valore medio di 405 euro a veicolo.

Condividi l’articolo

Vedi anche: