Cade da capannone, grave 14enne

Tragedia sfiorata alle porte di Arezzo. Teatro del drammatico vicenda la ex struttura della Konz, un tempo primo esempio della grande distribuzione ad Arezzo, ora in stato di totale abbandono dopo il fallimento. L’incidente intorno alle 16.30. Tre ragazzi tra i 14-15 anni sono penetrati all’interno della struttura da una parte laterale che costeggia la ferrovia casentinese. Dopo essere riusciti a sfondare la rete, sono entrati all’interno dell’area. Un’avventura tipica dei ragazzi temerari che ha rischiato di finire molto male. Uno dei tre è salito sopra il tetto. La base di eternit non ha retto. Il volo di 7 metri e il terribile botto all’interno del capannone. L’allarme è stato dato da uno dei ragazzi. Subito sul posto si sono precipitati i vigili del fuoco, i sanitari del 118 e i carabinieri che hanno iniziato le indagini per ricostruire la dinamica del fatto. Le condizioni del giovane sono apparse preoccupanti. Nel botto la spalla ha riportati un grave trauma al punto che si è reso necessario allertare il pegaso per il trasferimento a Careggi. L’area è stata subito isolata e messa in sicurezza. Sul posto anche la Municipale. Le auto di soccorso infatti si erano fermate davanti alla vecchia Konz, e questo ha comportato problemi alla circolazione.

Condividi l’articolo