Bassetti si aggrava

Si aggravano le condizioni di salute del cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Cei, che dal 3 novembre è in terapia intensiva all’ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia a causa del coronavirus. Nell’ultimo bollettino medico diffuso oggi all’ora di pranzo i sanitari spiegano che il porporato «ha subito un aggravamento complessivo del quadro clinico. Sono in corso gli approfondimenti diagnostici e tutte le cure del caso». Bassetti, 78 anni, era risultato positivo al Covid a fine ottobre dopo aver avuto qualche linea di febbre. Aveva trascorso le successive giornate di malattia nel suo appartamento all’interno del palazzo arcivescovile di Perugia, fino a quando era stato disposto il trasferimento in ospedale.

Condividi l’articolo

Vedi anche: