Basket: la Sba cede ai supplementari con la Legnaia 55-49

OLIMPIA LEGNAIA:
Bandinelli 9, Pucci ne, Cambi Mat. 2, Cioni 2, Giannozzi 4, Nardi 13, Susini 2, Rosi, Andrei ne, Del Secco 10, Calugi 13. Coach: Zanardo

SBA AREZZO:
Calzini 2, Ghini 6, Cutini 16, Marroni ne, Rossi 3, Tenev 6, Pipiska 5, Castelli 4, Giommetti 4, Provenzal 3. Coach: Milli

Arbitri: Rinaldi Tommaso e Gianmatteo Stefano di Livorno

Parziali: 10-11, 25-32, 38-33, 46-46, 55-49.

Perde ai supplemenatari la sba nella sua partit6a di esordio a Firenze con la Legnaia. Primo tempo equilibratoi e con il freno tirato. Non è un caso che si conclude con un 10-11 che la dicve trutta sulle difficoltà incontrate dopo una lunga inattività. Il quintetto di Milli si muove meglio nella seconda frazione che esalta le qualiutà di Cutini, uomo bandiera della squadra aretina. I padroni di casa replicano con Calugi e Nardi. Si va al riposo con la Sba avanti 32-25. la seconda parte registra un vero e proprio black out degli amaranto che subiscono un parziale di 13-1. Per la squadra aretina nessun canestro su azione e questo aspetto la dice lunga su quello che sia accaduto. Per fortuna che nella quarta fraziione le cose cambiano e la reazione dei ragazzi di Milli è palese al punto che la partita cambia registro. Quindi tanti errori e pochi canestri nei minuti finali. Al suono della sirena il tabellone segna 46-46.

Serve dunque un tempo supplementare a Matteo Cambi e compagni per avere ragione degli amaranto. A far pendere la bilancia a favore di Legnaia è stata la predominanza sotto canestro, oltre ad un ottima fase difensiva. Quando Ghini, a 1’50” fa 0-2 dalla lunetta, il punteggio resta sul 49-46 e da questo momento, i gialloblu non sbagliano più niente. Vittoria della Cantini Lorano s.r.l. 55-49.

Condividi l’articolo