Attenzione alle truffe

Mette in vendita un camper tentando di truffare una casentinese ma viene scoperto dai carabinieri e denunciato. Nei guai per truffa e sostituzione di persona un pregiudicato 50enne di origine campana, residente a Milano. L’uomo aveva utilizzato la tecnica dell’Atm, ovvero portare la vittima davanti ad uno sportello automatico per farsi dare un acconto immediato. Altro contesto nel quale si stanno orientando le indagini dei carabinieri di Bibbiena è quello delle truffe riguardanti lo sdoganamento di merci provenienti ad esempio da paesi asiatici. È stata raccolta una denuncia in questi giorni di un uomo che, acquistato uno strumento musicale all’estero, è stato a sua volta contattato per “sdoganare” l’oggetto. Con una serie di inganni purtroppo i truffatori sono riusciti a farsi inviare numerosi bonifici nel tentativo di “sdoganare” l’oggetto mai più arrivato. Su questo fronte le indagini sono ancora in corso. In questi giorni, il Comandante della Compagnia di Bibbiena, Cap. Giuseppe Barbato ha promosso presso i Sindaci del Casentino, la pianificazione di una serie di incontri di prevenzione con la cittadinanza, orientati a fornire consigli utili per uno “shopping” in rete sicuro.

Condividi l’articolo

Vedi anche: