Assistenza alla popolazione, volontariato in prima fila

È rivolto alle persone con più di 65 anni di età, e a quelle immunodepresse e portatrici di patologie, il nuovo servizio di consegna gratuita a domicilio di farmaci, alimenti e beni di prima necessità, predisposto dai vari coordinamenti territoriali della Misericordia. All’iniziativa, che ha carattere nazionale, ha subito aderito, tra le altre, la Confraternita di Misericordia Santa Maria delle Grazie di Camucia, con l’appoggio dell’amministrazione comunale.

Il servizio è reso possibile grazie anche al contributo delle varie farmacie presenti nel territorio.

Il progetto nasce per dare un sostegno alle persone più deboli e per contrastare il diffondersi del coronavirus, limitando allo stretto indispensabile le uscite di casa.

Le persone interessate possono telefonare alla Confraternita di Misericordia Santa Maria delle Grazie di Camucia, al numero 0575 604770, oppure indirizzare una e-mail all’indirizzo info@misericordiacamucia.it.

Gli anziani e le persone fragili sono, da sempre, una priorità e lo sono ancora di più in questo periodo di emergenza da coronavirus. Per tutelare questa fascia della popolazione, la confraternita si è, dunque, attivata per far sì che questi soggetti escano il meno possibile dalla loro abitazione.

«Le forze del nostro volontariato sono davvero straordinarie e creative – commenta il sindaco Luciano Meoni. Grazie a tutti i volontari che si sono resi disponibili e ci aiuteranno, nelle prossime settimane, a sostenere chi ne ha più bisogno».

Condividi l’articolo

Vedi anche: