Arrotonda con lo spaccio

Percepisce il reddito di cittadinanza e arrotonda con lo spaccio, sessantenne di origine sudamericana  arrestato dai carabinieri. Secondo quanto riferito dai carabinieri, l’uomo, da tempo tenuto d’occhio dai militari del reparto investigativo, alle 11.30 di giovedi scorso, si era servito di un mezzo pubblico per arrivare ad Arezzo. Una volta sceso è stato subito controllato dai carabinieri di Arezzo insieme ai colleghi del nucleo cinofil di Firenze ma non è emerso niente. Il nervosismo del sessantenne ha spinto però i militari a raggiungere l’abitazione dell’uomo a Palazzo del Pero, frazione alle porte di Arezzo, dove, all’interno nell’armadio della camera da letto e precisamente avvolti in un pezzo di stoffa erano nascosti  38 involucri in plastica con all’interno ciascuno circa 10 grammi per un peso complessivo di 395 grammi di cocaina, pronta per essere immessa sul mercato dello spaccio. Lo stupefacente ed un bilancino rinvenuto durante le operazioni sono stati sottoposti a sequestro. L’uomo, che secondo accertamenti risulta disoccupato e dunque beneficiario del reddito di cittadinanza, è stato arrestato per detenzione ai fini spaccio di sostanze stupefacenti. Attualmente è in carcere ad Arezzo.

Condividi l’articolo