Arezzo, salta accordo con Saladini. Torna la tensione in casa amaranto

Sfumata la trattativa tra Giorgio La Cava e Felice Saladini. Già ieri sera erano sorte delle difficoltà , questa mattina è arrivata la conferma dopo un susseguirsi di voci. Il presidente di AQR si è visto chiudere la porta in faccia. Trattativa saltata. A questo punto la palla torna a La Cava nel giorno in cui la Covisoc ratifica i nomi dei club iscritti al prossimo torneo di serie C. Domani l’assemblea dei soci si preannuncia quanto mai calda con Orgoglio Amaranto che chiederà chiarimenti su chi a questo punto è interessato all’Arezzo e vorrà prendere il club per impostarne il futuro. Non dimentichiamo che la scorsa settimana La Cava annunciò di avere iscritto la squadra dopo aver assolto a precise scadenze. Era la conditio sine qua non per la cessione della società. Nelle ultime ore si è parlato di una cordata composta da operatori romani e abruzzesi che punterebbero su Carrozzieri e Martinetti come responsabili dell’area tecnica. Di più ne sapremo dopo assemblea dei soci.

Condividi l’articolo