Arezzo classica, saltano spettacoli di marzo

La Fondazione Guido d’Arezzo e il Comune di Arezzo, in ottemperanza al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 4 marzo, hanno disposto la sospensione di tutte le attività previste per il Teatro Petrarca fino al 3 aprile.

 

Sono quindi sospesi il concerto dell’Orchestra Sinfonica Abruzzese che era in programma il 13 marzo in seno al calendario “Arezzo Classica”, e lo spettacolo “Morte di un commesso viaggiatore” che avrebbe concluso la stagione di prosa il 18 e 19 marzo.

 

Il Comune e la Fondazione Toscana Spettacolo onlus, che gestisce il teatro insieme all’Amministrazione, proveranno a recuperare gli eventi annullati a partire dal mese di aprile.

 

Il Decreto del 4 marzo all’articolo 1 – “Misure per il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del virus COVID-19” – prevede infatti, al comma b, la sospensione degli spettacoli di qualsiasi natura “che comportano affollamento di persone tale da non consentire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”.

Il Comune di Arezzo, la Fondazione Guido d’Arezzo e la Fondazione Toscana Spettacolo onlus sono profondamente dispiaciuti per questa situazione ed esprimono la loro vicinanza al pubblico e a tutti i lavoratori dello spettacolo interessati da questo provvedimento.

Per informazioni sui biglietti e rimborsi rivolgersi a Officine della Cultura tel. 057527961

 

Condividi l’articolo

Vedi anche: