Archiviato il progetto del carbonizzatore idrotermale a Chiusi

E’ ufficiale: il carbonizzatore idrotermale nell’area ex Biffe di Chiusi, non verrà fatto. Acea ha interrotto la procedura per la costruzione dello stabilimento e la Regione Toscana ha archiviato il caso. Il presidente dell’inchiesta pubblica Alessandro Franchi ha presentato la relazione finale sabato 11 gennaio, atto che ha sancito la conclusione dell’inchiesta. I cittadini temono però una riproposizione del progetto dopo le elezioni regionali.

Condividi l’articolo