ANPI in lutto per la morte della staffetta partigiana Luisa Bellucci

Con grande tristezza la sezione Aretina dell’Associazione Nazionale Partigiani d’Italia comunica la scomparsa della professoressa Luisa Ballocci, avvenuta la scorsa notte di Pasqua. Era nata a Trequanda il 15 novembre 1933 da Luigi, sindacalista socialista e perseguitato politico e da Giuseppina Lui.

Luisa era la vedova del professor Dario Tenti, noto artista aretino scomparso da alcuni anni.

È stata giovanissima staffetta partigiana assieme alle sorelle Silvia e Ernesta nella zona compresa tra Pergine, Pieve a Presciano e Badia Agnano dopo l’8 settembre 1943 fino al passaggio del fronte; era sorella di Raul, comandante partigiano dell’VIII Banda Autonoma del “Raggruppamento Monte Amiata”.

Memoria storica della resistenza aretina aveva fatto parte per molti anni del Comitato Provinciale dell’ANPI di Arezzo cui ha dato un prezioso contributo.

Nell’impossibilità, dato il momento contingente, di rendere onore pubblicamente a Luisa, l’ANPI aretino inchina la propria Bandiera alla sua memoria e si stringe con affetto ai figli e ai familiari.

Condividi l’articolo