Aneddoti e ricordi per vivere il borgo di Raggiolo ai tempi del Coronavirus

Una raccolta di storie, ricordi e aneddoti per vivere un piccolo borgo montano nei giorni del Coronavirus. L’iniziativa riguarda Raggiolo in Casentino ed è motivata dall’obiettivo di rompere l’isolamento causato dall’attuale situazione sanitaria attraverso una positiva condivisione di pensieri e di emozioni che è stata promossa dalla Brigata di Raggiolo. Questa realtà ha lanciato sui propri social network il concorso “Racconta Raggiolo” che contiene un invito a scrivere un sintetico testo dedicato al paese alle pendici del Pratomagno che è stato rivolto a tutti coloro che sono legati a Raggiolo da qualche ricordo. I primi giorni dell’iniziativa hanno registrato l’invio di numerosi testi che raccontano le più diversificate storie: dai nostalgici ricordi d’infanzia alle passeggiate, fino ad arrivare a messaggi in cui l’attuale situazione di emergenza è contrapposta alla pace della vita nel borgo.

Condividi l’articolo