Ancora una rissa a Campo di Marte, tre denunce

Rissa nella notte in zona Campo Marte. Denunciati due ventenni italiani e un marocchino di trenta anni coinvolti nella rissa, avvenuta intorno alle 2. L’intervento dei Carabinieri di Arezzo è stato possibile anche grazie alla segnalazione da parte di un aretino che transitava con la propria autovettura nei pressi del parco pubblico.

Dopo aver ascoltato alcuni testimoni, i militari hanno identificato i tre soggetti che avevano preso parte alla rissa. Uno di questi, risultato clandestino, è stato colpito violentemente al volto con una cesoia lunga oltre 50 cm, poi rinvenuta nascosta tra i cespugli degli stessi giardini, ed è stato trasferito al pronto soccorso dell’ospedale.
Gli altri due erano invece in evidente stato di ebrezza alcolica.

Carabinieri in azione anche a Subbiano dove un incidente avvenuto nel parcheggio di un supermercato ha portatato alla denuncia di p.l. di un uomo di origini rumene, classe 1964, che, ubriaco alla guida, ha investito una donna procurandole lesioni.
L’episodio è avvenuto nella tarda mattinata di ieri, vittima una donna di 53 anni.
I Carabinieri intervenuti sul luogo hanno ricostruito la dinamica dell’incidente e si sono subito accorti che il conducente del veicolo era ubriaco, con un valore ben 5 volte superiore al limite consentito.
Le successive verifiche hanno consentito di scoprire che l’autovettura usata dall’investitore era anche senza la prevista copertura assicurativa obbligatoria.
La donna investita è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale San Donato di Arezzo per le i trami riportati alle gambe.

Condividi l’articolo

Vedi anche: