Al via l’obbligo del Green Pass

Da venerdì 6 agosto per tutti gli over 12 entra in vigore l’obbligo del green pass per i luoghi al chiuso, ma anche all’aperto dove ci sia il rischio di assembramenti. La certificazione cartacea o digitale si dovrà esibire in bar, ristoranti, piscine al chiuso, musei, palestre, centri termali, cinema, teatri, impianti sportivi, fiere, convegni, congressi. Per ottenere la certificazione basta una dose di vaccino, oppure l’attestazione di guarigione entro i sei mesi dal Covid, o un tampone negativo effettuato nelle 48 ore precedenti.

Per andare all’estero il Green Pass sarà valido solo a ciclo vaccinale completo oppure un’unica dose se fatta entro i 12 mesi dal primo tampone positivo per chi ha contratto il Covid.

Intanto il commissario per l’emergenza Covid Figliuolo presenterà alle Regioni la sua proposta di prezzo calmierato per i test antigenici. Il costo del tampone rapido dovrebbe aggirarsi attorno ai 10 euro e scendere fino a 6-7 euro per i ragazzi dai 12 ai 18 anni.

Per ottenere e scaricare il green pass bisogna aver ricevuto un sms con un codice da inserire sulla pagina Internet dgc.gov.it oppure sulla app Immuni. Sulla app IO, invece, compare direttamente. Per chi vuole rimane la possibilità di chiedere la versione cartacea dove si effettua la vaccinazione o il tampone, o la struttura sanitaria che certifica l’avvenuta guarigione.

Niente obbligo di Green Pass in alberghi e strutture ricettive, nei centri educativi per l’infanzia o nei centri estivi per i ragazzi. Nè per accedere a chiese e luoghi di culto. Si potrà continuare a nuotare senza certificato verde nelle piscine all’aperto. Il governo deciderà oggi la data per l’obbligo del Green Pass per il personale scolastico e per aerei, treni, navi e bus a lunga percorrenza.

Multe salate fino a 400 euro per chi proverà ad accedere senza Green Pass dove è previsto l’obbligo e chiusura da uno a dieci giorni per i locali o le attività che non eserciteranno il controllo.

A livello nazionale una persona su due può già accedere al green pass. Nella asl toscana sud est ad oggi sono quasi 200 mila i vaccinati con prima dose e diverse migliaia i guariti che hanno diritto al green pass

Condividi l’articolo

Vedi anche: