Agnelli: “continuerò a comunicare i dati”

La fine dell’anno è di norma l’occasione giusta per stilare dei bilanci e certamente non è questo l’argomento che avrei preferito trattare, tuttavia le recenti modifiche relative alle modalità di tracciamento, determinate dalle nuove misure in vigore per gli isolamenti dei casi di positività al Covid e le quarantene per i contatti di caso, hanno visto in questi giorni schizzare in modo importante i dati diffusi dalla Regione Toscana a causa dell’accorpamento dei tamponi rapidi a quelli molecolari.  Non è il mio ruolo determinare cosa sia giusto e cosa sia sbagliato, ma mi permetto solo di ricordare come l’inizio di questa pandemia aveva causato ben altre conseguenze rispetto a quelle che stiamo vivendo in questo momento. Continuerò quindi fin quando sarà necessario, a comunicare i dati in possesso di tutti i Sindaci per i rispettivi comuni, ufficialmente contenuti nel Sistema Informativo Sanitario della Prevenzione Collettiva (S.I.S.P.C) e che dovrebbero nei prossimi giorni allinearsi con i dati provenienti dai tamponi rapidi, che sono stati diffusamente effettuati riscontrando un’alta percentuale di positività al virus. Colgo l’occasione per augurare ai cittadini Castiglionesi un nuovo anno durante il quale venga  definitivamente accantonata la paura del contagio che ha coinvolto un po’ tutti, per far posto ad una nuova “dose di coraggio e di fiducia” per il nostro domani.

Condividi l’articolo