Aggredisce coetaneo

Giovane aggredisce coetaneo colpendolo con una bottiglia in testa, denunciato dai carabinieri. E’ accaduto nel centro di Arezzo. Lesioni personali aggravate l’accusa contestata al 23enne di origine marocchina che, stando a quanto riferito dai Militari dell’Arma, per futili motivi, aveva colpito alla testa l’amico procurandogli ferite lacero-contuse alla testa. La vittima, sottoposta alle cure mediche presso il pronto soccorso dell’ospedale San Donato è stato giudicato guaribile in otto giorni. Tre giovani sono stati invece denunciati per guida in stato di ebrezza.

Condividi l’articolo

Vedi anche: