Aggredì la Municipale, arrestato

Trovato l’aggressore della Municipale, un 30enne di origine gambiana è stato arrestato dalla Polizia di Stato di Arezzo. Il giovane aggredì a sassate e bottigliate due agenti della Polizia Municipale. I fatti risalgono al 9 luglio scorso, quando durante un normale controllo in zona Campo di Marte, una pattuglia della Municipale venne aggredita da un cittadino extracomunitario. Il 30 enne S. I, le sue iniziali, in evidente stato di ubriachezza cercando di sottrarsi all’identificazione da parte degli agenti si scagliò violentemente contro di loro colpendoli prima con una bottiglia di vetro, e poi, mentre veniva inseguito dai vigili, lanciò un sasso contro la vettura di servizio.
Dopo l’aggressione subita i due agenti erano rimasti feriti così il 30enne, approfittando della situazione, riuscì a darsi alla fuga facendo perdere le sue tracce all’interno del parco del Pionta.
Gli agenti della Squadra Mobile in collaborazione con la Polizia Municipale, hanno lavorato sulle immagini dell’impianto di video-sorveglianza comunale installato nella zona di Campo di Marte che ha permesso di risalire all’identità dell’aggressore. Il 30enne oltre ad avere numerosi precedenti in materia di stupefacenti aveva a suo carico anche un provvedimento di foglio di via dal Comune aretino emesso del Questore di Arezzo. L’uomo di nazionalità gambiana è stato condotto presso la casa circondariale di Arezzo e dovrà rispondere di resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale, danneggiamento aggravato e violazione del foglio di via.

Condividi l’articolo

Vedi anche: