Accoltella la moglie, resta in carcere

Convalida dell’arresto per tentato omicidio e custodia cautelare in carcere per il 50enne che lunedi scorso ha colpito con un coltello da cucina la moglie 42enne. Il fatto accadde nella loro abitazione di Bibbiena (Arezzo). L’uomo, arrestato dai carabinieri, si trova attualmente in carcere a Sollicciano dove resterà secondo quanto deciso dal Gip del Tribunale di Arezzo. A condurre le indagini il sostituto procuratore di Arezzo Marco Dioni. L’accoltellamento, secondo quanto appurato dai carabinieri, si sarebbe verificato al colmo di una lite. Il 50enne avrebbe poi inseguito la moglie all’interno della casa colpendola alcune volte. Ricoverata all’ospedale di Careggi la 42enne sta migliorando.

Condividi l’articolo