La Volley 88 Chimera riceve un defibrillatore

La Volley 88 Chimera gioca in sicurezza. La società aretina ha ricevuto in regalo un defibrillatore che da ora in poi accompagnerà l’attività sportiva di tutte le sue centotrenta bambine e ragazze. Lo strumento, necessario per salvare la vita di chi subisce un arresto cardiaco, è stato donato ieri sera dall’associazione Etica & Economia Onlus attraverso la sua rappresentante Maria Antonietta Chiodini nel corso di un incontro ospitato dalla palestra della scuola media Cesalpino a cui era presenti anche il direttore della centrale operativa 118 Massimo Mandò, l’assessore allo sport del Comune di Arezzo Lucia Tanti e, ovviamente, la società al gran completo con dirigenti, tecnici, atlete e genitori. Il defibrillatore è stato acquistato grazie all’operazione “Diamoci una scossa alla seconda” che ha l’obiettivo di dotare tutti gli impianti sportivi del Comune di Arezzo dell’apparecchio salva-vita e che si è sviluppata con una raccolta fondi dall’1 al 24 dicembre presso i solidariety shop di piazza Guido Monaco e via Ristoro.

Condividi l’articolo