Assegno divorzile, rivoluzione cassazione

Una sentenza della Corte di Cassazione ribalta il criterio per concedere l’assegno di divorzio che andrà valutato in base al contributo dato da entrambi i coniugi. Rientra il tenore di vita.

Condividi l’articolo