Chimet collabora con la francese ILL per sviluppare catalizzatori

Chimet, azienda italiana specializzata nel recupero e nella raffinazione di metalli preziosi dagli scarti di processi di produzione industriali, con sede in provincia di Arezzo, annuncia la sua collaborazione con l’Institut Laue-Langevin (ILL), centro internazionale di ricerca situato a Grenoble, in Francia, per sviluppare catalizzatori industriali sempre più efficienti e migliorare il rendimento dei processi di produzione di sostanze chimiche. Poiché l’Italia è priva di una propria sorgente neutronica per scopi scientifici, la struttura e le competenze di ILL rappresentano un’importante opportunità per aziende italiane come Chimet, che possono così utilizzare i neutroni in ricerche dedite a migliorare le caratteristiche dei propri prodotti.

Condividi l’articolo