Le Acli attivano lo sportello per l’amministratore di sostegno

Le Acli di Arezzo hanno attivato uno sportello dedicato all’attivazione dell’amministratore di sostegno. Questa è una figura che funge da supporto a quelle persone che, a causa di un’infermità fisica o psichica, si trovano nell’impossibilità di provvedere autonomamente ai propri interessi, dunque l’obiettivo del nuovo sportello è di accompagnare le famiglie in tutte le pratiche necessarie per la sua istituzione. L’amministratore fornirà assistenza temporanea o permanente all’anziano o al disabile, curandone nella quotidianità gli interessi in modo propositivo e personalizzato. Tale istituto è ancora poco conosciuto dalle famiglie, dunque le Acli aretine hanno investito sul suo sviluppo dedicandovi un operatore, Chiara Garofalo, che agirà presso la sede provinciale con il sostegno del Punto Famiglia e della Federazione Anziani e Pensionati.

Condividi l’articolo

Vedi anche: